Fumetti online: C’era una volta SHOCKDOM

Da shockdom a webcomics e fumetti online.

I fumetti online della Shockdom sono parte di una realtà editoriale italiana che in questi anni è riuscita a tessere una ragnatela di iniziative e piattaforme per i fumetti. Mentre la tecnologia dei nuovi dispositivi e le modalità di lettura diventavano esigenti, la Shockdom è stata tra le prime a chiedersi come potesse venirne incontro. L’approccio tradizionale dell’editoria è solo un punto di partenza: la stampa, le copie in vendita nelle fiere e nello shopping. Difatti hanno una distribuzione competitiva, arrivano ovunque si possa vendere fumetti!

il merito della shockdom.

Innanzitutto gli viene riconosciuto che ha dato l’opportunità ai primi fumettisti di presentarsi online e che oggi sono diventati famosi. Sio, Labadessa, Fraffrog, Richard Htt, Angela Vianello, Jessica Cioffi, Giulio Rincione, Marco Rincione, eriadan, Bigio, Albo, Dado, sono solo alcuni degli autori che sono stati lanciati da Shockdom. Inoltre dopo aver lanciato la pubblicazione del suo catalogo in Francia e Spagna dal 2021 prevede di conquistare anche gli Stati Uniti d’America.

In effetti con i primati è abituata a confrontarsi, è stata e finora unica, casa editrice indipendente ad avere un proprio padiglione durante Lucca Comics & Games, la più importante fiera italiana di fumetto, animazione, videogiochi e fantasy, prima in Europa e seconda al mondo dopo Comiket(Tokyo).

Due piattaforme per i fumetti online

Dal 1997 hanno iniziato con i fumetti digitali e non si sono fermati. Ad oggi esistono due piattaforme da valutare per chi vuole pubblicare online:

  • Webcomics.it
  • Yepcomics

Mi sento di consigliarvi la prima Webcomics.it se lavorate molto sul vostro fumetto aggiungendo pagine a scadenze stabilite. Potrebbe nascere una pubblicazione, la loro mission è sempre cercare nuovi talenti! Com’è successo a Gabville e alle sue vignette “Vita da call center”.

Scopri Gabville che ha aderito al NUMERO 3 del nostro eMagazine…

La seconda Yepcomics è più recente. Si comprende subito perché è stata pensata e realizzata: una destinazione mobile. Difatti trovate l’intero catalogo Shockdom e un rapporto trasparente con i lettori con una formula di abbonamento. Si augurano di poter unificare entrambe le piattaforme, ma per me hanno già fatto un ottimo lavoro!

BIOGRAFIA

Shockdom è una casa editrice di fumetti che dalla sua fondazione, nel 2000, punta sul talento, l’innovazione e la rottura di schemi. Accoglie gli artisti in un ambiente editoriale in cui si sentono valorizzati e rispettati, e per questa sua caratteristica è stata definita “il rifugio degli autori”. Sio, Dado, Fraffrog, RichardHTT, Labadessa, Loputyn, Luca Molinaro, Angela Vianello, Violetta Rocks, Tarma, Matteofire, Giulia Monti, Francesca Perrone, Paolo Margiotta, Giulio e Marco Rincione, Prenzy, sono solo alcuni dei nomi lanciati da Shockdom negli ultimi anni.Da settembre 2020 Shockdom è presente anche in Francia e Spagna e da gennaio 2021 negli USA

Uno sviluppo iniziato nel 2017 quando, aprendo una sede in Brasile, decise di non vendere i diritti dei propri volumi ma diventare editore anche nei paesi esteri. Con Francia e Spagna, prosegue l’apertura a nuovi mercati, integrando strumenti digitali e fisici.Con la creazione della prima casa editrice di fumetti digitali in Italia – e tra le prime al mondo – Shockdom è stata pioniera nell’innovazione tecnologica applicata alla narrazione per immagini. Innovazione che si rispecchia anche nell’organizzazione, da sempre fondata sullo smart working totale, e basata sulla filosofia digitale della condivisione dei contenuti.Nel 2019 Shockdom acquisisce Manfont e Kasaobake, due piccoli editori in forte crescita.

In particolare, con l’acquisizione di Kasaobake, Shockdom consolida la propria posizione di leader in Italia per la pubblicazione di manga non giapponesi. Nello stesso anno è la prima (e finora unica) casa editrice indipendente ad avere un proprio padiglione personale a Lucca Comics & Games, e anche l’unica casa editrice a vincere con un unico libro, “Instantly Elsewhere” di Palloni-Martoz, il Gran Guinigi (il più importante premio fumettistico italiano) sia come miglior disegno che come miglior sceneggiatura.Nel 2018 lancia YEP!, piattaforma per la lettura in streaming on demand dei fumetti del catalogo.

Shockdom è anche una casa editrice impegnata, e pubblica da anni fumetti di forte satira. Nel 2016 subì atti di vandalismo, da parte di CasaPound, al proprio stand espositivo durante la manifestazione di fumetti e games Romics, a causa del fumetto “Quando c’era LVI” (Antonucci & Fabbri), incentrato sulla figura di Mussolini.La casa editrice vanta una lunga serie di progetti innovativi. È stata la prima, nel 2004, ad integrare l’editoria cartacea a quella digitale pubblicando un albo monografico di un influencer (eriadan), prima a fare fumetti su cellulari nel 2005, a creare una piattaforma digitale di blog esclusivamente dedicata ai fumetti nel 2007, a fare fumetti in realtà virtuale nel 2015 e in realtà aumentata nel 2019.

Shockdom, fedele al proprio DNA digitale e innovativo, ha sempre tenuto in considerazione anche l’aspetto ambientale e dal 2019 ha deciso di piantare ogni anno una quantità di alberi doppia rispetto al consumo che si ha con la pubblicazione del proprio piano editoriale. Questa prima operazione è stata fatta in Colombia e aiuterà le popolazioni locali nell’auto sostenibilità, dando un piccolo contributo alla lotta ai cartelli della droga.Da sempre considerata una casa editrice fuori dal coro, Shockdom si rivolge a un vasto pubblico eterogeneo e non necessariamente legato al mondo del fumetto.

FONTI: Sito web, facebook, Instagram

Grazie della condivisione: