Il fumetto nell’arte dell’erotico

fumetto erotico

QUANDO IL FUMETTO È EROTICO.

Il fumetto erotico è un genere che ha sempre avuto il suo interesse e oggi ancor di più grazie alla comunicazione online, che mette in difficoltà le policy dei social media. Partiamo dall’idea che il genere erotico non è un porno, non è così esplicito ma potrebbe esserlo se fosse in un contesto più soft. Quando parlo di soft core riprendo il concetto della prima filmografia giapponese che nella sua arte parla d’immaginazione e di seduzione piuttosto che all’atto in sé. Attraverso pratiche costrittive enfatizzate dalla pazienza e dalla dominazione consenziente. In alcuni cenni qui: SAI COS’È IL GENERE PINKU EIGA?

 

Grazie per il tuo interesse nel magazine, allora perché non scoprire i Fumetti N O  L I M I T S ! Leggi di più.

 

 

Si potrebbe dire che il termine hard, XXX e porno nei fumetti è contraddistinta dalla presenza dei genitali, liquidi e scene fortemente esplicite, in cui si andrebbe infiltrare in contenuti di stereotipi, tabù e deviazioni sessuali. Al contrario erotico è per definire un fumetto con una narrazione ben strutturata dove l’intimità è parte integrante della storia non rasentando la volgarità.

SAI CHE IL FUMETTO EROTICO È LETTO DA PIÙ DONNE CHE UOMINI?

Durante la pubblicazione dei Fumetti NO LIMITS, gli erotici hanno acquisito interesse da parte delle donne iscritte. Disponibili a confidarmi anche delle loro preferenze tra le storie, ho notato che le stesse autrici fossero DONNE. Per esempio My Secret racconta nei suoi fumetti erotici il Revenge porn e la vita in Only Fans: i suoi disegni graffianti hanno coinvolto le lettrici più distanti da questi contenuti. Non è una questione di sensibilità ma come si racconta un’intimità, anche in casi drammatici.

Mi hanno confidato che la narrazione ha il suo forte, il contesto e il gioco della fantasia e, inoltre, sono molto attente alla “percezione” del dettaglio: il braccio, le mani, i capelli e il collo. La “presa” in se di possesso è la fisicità attesa. La grafica perfetta non è fondamentale per invogliare alla lettura, il giusto bilanciamento con le imprecisioni tecniche fa sentire la lettrice sullo stesso livello emotivo.

L’atto in se perde con la presenza in chiaro del pene, l’indefinito piace. Al contrario di cosa richiede un lettore di fumetti erotici: posizioni, donne in stile bambola e le curve più stereotipate possibili in una narrazione storica o leggendaria.

La differenza sta anche nell’autore del fumetto erotico piuttosto evidente, difatti la chiave di lettura cambia: nella tecnica e colori, formato del fumetto e nella centralità del nudo femminile. Il fumetto disegnato e scritto da uomo probabilmente sarà acquistato da uomini, al contrario delle donne che sceglieranno tendenzialmente graphic novel. E questo le case editrici lo sanno. Ti invito a leggere la nostra raccolta di fumetti erotici qui.

PERCHÈ LEGGERE I FUMETTI EROTICI?

Il genere del fumetto erotico ha dovuto fare i conti con la censura del tempo ma si arricchisce di nuovi trend, diciamo nuovi. Negli ultimi mesi è emerso dal buio il mondo kinky, che abbraccia le pratiche sessuali come gioco di coppia (e non solo) in piena consapevolezza del proprio corpo. Come il popolare su Amazon: KINKY SLAVE. Dall’occultato bondage, di cui ci sono fumetti storici poi con il tempo censurati, ma ricercatissimi, si è mosso un trend all’avanscoperta. Ai nuovi fumetti che dedicano tavole allo Shibari e Kinbaku, quando l’arte giapponese del legare diventa un piacere. In realtà erano mondi conosciuti solo dall’élites che in una società sull’orlo della globalizzazione porta alla massa la sua conoscenza.

Una dovuta segnalazione sono i fumetti erotici LGBTQIA+ e tengo a precisare che non ci sono solo i manga Hentai. E voglio assolutamente menzionare il Burlesque che conquista appieno il suo posto con il fumetto di Enrico Martini (ed. Dargaud) NOIR BURLESQUE.

PERCHÈ LEGGERE IL FUMETTO EROTICO

Il fumetto erotico è un’esperienza di lettura che ci consente di sperimentare argomenti facilmente giudicabili. Inoltre sono relativamente reali, raccontano di approcci, d’incontri e anche di delusioni. Come sempre dico sono da leggere, ricordare ma parlarne ne perderebbe il fascino. Meglio regalarne!

Se l’argomento ti è piaciuto e sei curios* delle letture/profili consigliati scrivimi nei commenti. Per ringraziarti del tempo che mi ha dedicato ti invito al gruppo Telegram esclusivo: https://t.me/+SJlleMsCYPYWH_RT

Fonte immagine in evidenza: @freepik


Grazie della condivisione: