Only west baby: solo west, nient’altro che west (… e tante risate!)

fumetti online

I FUMETTI WESTERN DA RIDERE DI FESTINA LENTE EDIZIONI.

Nel catalogo di Festina Lente Edizioni il ritorno al Far West sta diventando un trend molto popolare in seguito alla doppia pubblicazione degli esilaranti fumetti western di Gigitex. Con lo storico formato rettangolare, il volume propone, per la prima volta raccolte insieme, tutte le storie, edite e inedite, delle serie dei TexaStranger e delle Grandi balle del West.

Un nuovo modo per ritornare a ridere semplicemente leggendo! Per gli appassionati del genere western e per chi vuole dare un’alternativa ai ragazzi che dicono sempre di annoiarsi. Una lettura divertente che viene condivisa per passaparola e tenuta sempre lì pronta per una sbirciatina.

COME NASCE ONLY WEST BABY.

Prendete tre amici da lunga data oggi apprezzati professionisti del fumetto, che siano appassionati di storie western e in vena di fare un po’ di sano umorismo, chiedetegli di cercare nei loro archivi qualche chicca dei loro anni giovanili, oggi praticamente introvabile, da ripubblicare, aggiungete poi uno storico e critico del fumetto quale testimone diretto degli eventi con la voglia di raccontare fatti e antefatti di una singolarissima vicenda ed ecco che avrete Only West Baby Omnibus.

Only West Baby Omnibus è infatti la raccolta di due divertenti serie western a fumetti, i TexaStranger e Le grandi balle del west, create a inizio anni 90 da Raffaele Della Monica (Mister No, Martin Mystère, Tex e Zagor), Giuseppe De Nardo (Dylan Dog, Julia, Le Storie) e Giuliano Piccininno (Alan Ford, Dampyr e Zagor).

Pubblicate sulla testata Only West Baby, queste storie oggi praticamente introvabili sono ora state riunite in un’unica pubblicazione che le raccoglie tutte, proponendo anche quelle all’epoca rimaste inedite per la prematura chiusura della testata.

Completa il volume l’appassionante racconto di Raffaele De Falco (premio Anafi 2020 quale miglior saggista di fumetto) di quella originale avventura editoriale.

TRAMA.

Piste polverose che solcano il deserto, cappelli calcati sugli occhi, fucili a canne mozze, canyon, saloon, corral, e poi sceriffi part-time, banditi pasticcioni e indiani decisamente poco minacciosi, è questo il Far West che gli autori hanno esplorato attraverso la rocambolesca avventura editoriale di “Only West Baby”. Un Far West divertente, colorito e raccontato con occhio critico – già il titolo della serie “Grandi balle del West” la dice lunga – attraverso storie frizzanti che realizzano uno stravagante mix di azione e umorismo.

Pat O’Mallament, Rico Manolente, El Carognero, sono temibili banditi, terrori del West & dintorni, ma sulla loro strada hanno incontrato i TexaStranger. La missione dei TexaStranger? Ovvio, fermare i cattivi, che poi così cattivi non sono mai. Maldestri, goffi e sfortunati, i cattivi, se così si possono chiamare, sono i simpatici antieroi della prima delle due serie che compongono questa raccolta.

AUTORI.

Raffaele Della Monica, già collaboratore della Max Bunker Press, dove ha disegnato storie della serie Alan Ford, oggi per Sergio Bonelli Editore realizza storie delle serie Mister No, Martin Mystère, Tex e Zagor.

Giuseppe De Nardo, le prime esperienze in campo fumettistico risalgono alla fanzine Trumoon, dalla quale sono usciti i maggiori fumettisti della scuola salernitano-partenopea. Già collaboratore della rivista Intrepido, a metà anni ’90 inizia l’attività per Sergio Bonelli Editore in qualità di sceneggiatore, scrivendo alcuni albi per Dylan Dog, Julia e per la collana Le Storie.

Giuliano Piccininno, dopo varie esperienze nel campo delle fanzine, passa al professionismo disegnando Alan Ford (1984-1987), da qui in poi le collaborazioni con diverse case editrici si moltiplicano (Mondadori, Rizzoli, Vallardi, Star Comics, Tornado Press, Soleil, ecc.) e disegna una notevole quantità di personaggi spaziando dallo stile realistico a quello supereroistico a quello comico. Per Sergio Bonelli Editore disegna Dampyr e Zagor.

Nel frattempo scopri i fumetti semplicemente per ridere di Festina Lente Edizioni.

Grazie della condivisione: