fumetti su tik tok

Prima o poi doveva succedere: Tik Tok e i fumetti

I FUMETTI SU TIK TOK.

Ebbene dopo l’esplosione del social media cinese durante la quarantena finalmente si può dire che anche i fumettisti si sono aperti un account. In effetti Tik Tok è iniziato con video demenziali, balletti ridicoli che man mano sono stati superati, come previsto dai guru della social comunication, in #educational e #tutorial…per fortuna!

A oggi trovi grafici e informatici con utili consigli, recruiter che ti aggiornano il curriculum a suon di musica, consigli di bellezza che vanno sempre forte e artisti. I primi sono i mangaka che accompagnati dalla musica preferita ti presentano in timelapse i loro disegni.

Ora perché piace Tik Tok?

Semplice perché è spensierato, senza alcun apparente obbligo d’interazione e con pubblicità così occulta che neanche te ne accorgi, se non hai un occhio attento agli #hashtag. Il vero motivo è la persuasione! Appena aperto il profilo in base a un algoritmo sulla geo localizzazione ti ritroverai profili diversificati; la sua intelligenza artificiale farà in modo di studiarti per il tempo di visione su un solo video, su un solo genere, per una canzone o suono in particolare, e per gli oggetti che rientrano nella tua inquadratura. Si hai capito bene, per accedere al social hai dato il consenso all’utilizzo della webcam (e audio) del tuo dispositivo, il sistema di raccolta dati video e audio ha la capacità di riconoscere le categorie per proporti inserzioni degli stessi brand.

Tutto questo andrà a definire il tuo algoritmo e senza neanche un like messo. L’interazione resta ancora una call to action fondamentale per Facebook e Instagram, ma non vale più per Tik Tok, per questo motivo il web marketing resta ancorato ai primi due social media.

Il meccanismo messo in atto rafforza il tuo interesse e inconsapevolmente trascorri ore a swippare video.

Spero che articoli così specifici sui social media possano risultare utili a chi vuole seguire la realizzazione del suo fumetto dalla pubblicazione alla distribuzione. Se è tra i tuoi interessi, recupera gli altri contenuti!

Leggi la Guida del fumettista online

Perché stai valutando un Tik Tok per i tuoi fumetti?

Dal mio punto di vista al momento Tik Tok resta un’opportunità di visibilità, la sua partecipazione a una vera strategia di marketing per il fumetto è solo una parte di contenuti sponsorizzati, per esempio per una nuova pubblicazione, e di work in progress che rafforzerebbero l’interesse del tuo fumetto in vendita. Consideriamo tre aspetti per valutare la sua integrazione:

  1. Essere già attivi su Instagram con i reels e le stories, potresti pubblicare in piena comodità con la funzione condividi. Ti confido che l’effetto crossposting non è mai efficace, in effetti vedere tutti questi video marchiati sono peggio delle notifiche non lette di Telegram. Sai che per raggiungere un obiettivo, come la vendita del fumetto, avere accesso a un link unico è importante per una sicura conversione e il crossposting non fa altro che confondere le fonti.
  2. L’attrezzatura è fondamentale, nell’angolo di studio in cui ti dedichi al fumetto essere organizzati con cavalletto, telecamera sul tavolo da disegno e abilità nell’utilizzo intuitivo dei filtri sono un buon punto di partenza per aggiungere un video Tik Tok.
  3. Curiosità e umiltà, tra tutti quei profili scoprirai dei professionisti del settore nel loro tempo libero o dei veri talenti nel loro processo creativo.

Pertanto non mi sento di escluderlo completamente, in quanto potrebbe essere una fonte d’ispirazione, di nuove conoscenze tecniche e di materiali. Ma se pensi di pubblicare come già fai su Instagram, che senso ha? Certamente trovare una comunicazione originale e diversificata dagli altri è la prima necessità. C’è chi lo utilizza come Reels, chi monta dei veri video del post IG e chi si dedica al tutorial. Ecco di seguito alcuni profili che hanno ottenuto un ottimo risultato personalizzando i loro Tik Tok:

Se non l’hai ancora fatto, iscriviti alle prossime newsletter dedicate al fumettista online. Non saranno invadenti ma sempre di contenuto per un’approfondita lettura sul tema. Accetto volentieri suggerimenti per nuovi argomenti qui nei commenti.

 

 


fumetti festina lente edizioni
Grazie della condivisione: