Esci dal guscio: il fumetto in classe

fumetto antifascista

Il fumetto entra nelle scuole.

Quando il fumetto è entrato a scuola? Marco Sommariva e Giulio Sciaccaluga hanno realizzato per Edizioni Esci dal guscio Project un fumetto. Da un lato uno scrittore da romanzi a racconti che invade la terra dei fumetti con determinazione e carattere. Dall’altro un disegnatore che attualemente collabora con la Shockdom, una realtà editoriale in continua evoluzione.

In effetti lo scopo del progetto non è poi così distante dalla nuova mission del fumetto: crescere dei nuovi lettori per la sopravvivenza del fumetto stesso. Ora le nuove realtà editoriali o si adeguano alla nuova modalità di lettura, in quanto un giovane non va più in fumetteria, legge solo in verticale e le app sono il futuro del mercato. Oppure si va dove sono loro: le scuole. Quest’ultima è la scelta strategica e fortemente voluta da Edizioni Esci dal guscio Project.

fumetto antifascista

cosa racconta.

Ti sei mai chiesto quanti atteggiamenti della nostra quotidianità tendano a passare inosservati pur affondando le radici nell’ideologia fascista? Ebbene questo fumetto vuole evidenziare come sia successo e come sia evidente ma non riconosciuto. Ecco come è stato pensato e realizzato.

Sedici strisce disegnate manga concentrano in una breve storia il maggior numero di queste dinamiche reazionarie, violente, razziste, xenofobe, omofobe, e non solo: picchiare le donne, snobbare gli invalidi, isolare il diverso, maltrattare barboni e mendicanti, cercare esclusivamente l’approvazione del branco, ridurre quanto più possibile il lessico per indebolire ogni forma di Resistenza, consumare il tempo libero come un prodotto da supermercato, etc.

“Caratteristica di questo fumetto è l’aver abbinato a ogni striscia una frase estratta da testi a firma di scrittori come Pasolini, Orwell, Dostoevskij, Hemingway, Steinbeck, London, Cronin, Zola e tanti altri ancora; insieme alle immagini, i rimandi alla letteratura vorrebbero suggerire spunti di riflessione a scuola e fuori. Introducono e concludono il fumetto frasi di Maurizio Maggiani (autore della prefazione), Italo Calvino, Ignazio Silone, Beppe Fenoglio e Edmondo De Amicis, scrittori nostrani capaci di vedere anche con cent’anni d’anticipo i mali che affliggono tutt’oggi gli italiani.” Fonte da Marcosommariva.com di cui ti invito anche a leggere la prefazione, diciamo più che un racconto, di Maurizio Maggiani.

L’intervista di fivedabliu.it

Rileggi l’ultima intervista del magazine online Fivedabliu.it. Se ti occupi di didattica o sei un insegnante contatta la pagina Facebook e chiedi maggiori informazioni: esci anche tu dal guscio e porta un nuova comunicazione più vicina ai giovani.

Fonte in evidenza: @shinbross
No votes yet.
Please wait...